Crea sito

Napoli e Firenze ,un amore a prima vista

 Un cittadino di Santo Spirito canta Napoli e tifa Fiorentina .Qualcuno direbbe che non è normale, come può un barese essere innamorato e tifoso di una squadra del Nord e non la classica Juventus o il Milan o l’Inter squadre blasonate, vincitrici di tanti scudetti, coppa dei campioni, coppe internazionali seguite da milioni di tifosi italiani in patria ed all’estero. No, niente di tutto questo, Michele Martino, cittadino di Santo Spirito, è tifoso anzi supertifoso della Fiorentina una squadra di media classifica senza particolari ambizioni di alta classifica in patria e specialmente nel panorama delle coppe europee. Solo 2 scudetti vinti nei campionati 1955.1956  e 1968-1969. Chi è Michele Martino ? Michele 47 anni è un pizzaiolo rinomato in quel di Santo Spirito e gestisce insieme alla moglie ed i due figli una pizzeria. Qui, per quanto riguarda la varietà delle pizze nel menu proposto alla clientela oltre alla classica Margherita, ai funghi, al prosciutto ecc. Michele scatena la sua creatività proponendo pizza alla Batistuta (Battigol) alla Antonioni in onore di grandi calciatori che hanno militato nella squadra della Fiorentina. Abbiamo chiesto a questo punto al Sig.Martino il motivo e come era nato in lui questo amore per la squadra di calcio viola . Tutto è nato -ci spiega- per “colpa “ dei due calciatori sopracitati. Batistuta e Antonioni, con le loro prodezze calcistiche tempo fa consentirono alla Fiorentina di assurgere all’apice della classifica delle top ten. delle squadre italiane di Serie A. La cosa importante-continua-è che tali prodezze scatenarono dentro di me la passione per la squadra di Firenze che, ancora oggi, è nel mio cuore e nella mia mente e tali sentimenti non si sono sopiti per niente .Ma Martino non nasconde l’altra passione che lo pervade da tempo ,la canzone napoletana in tutte le sue sfumature dalla classica alla popolare e moderna. Una passione che non si limita all’ascolto ma anche all’incisione dei dischi-CD con canzoni rigorosamente napoletane e originali, realizzazioni rese possibili dall’aiuto concreto di amici e parenti tra cui ad esempio per il CD “Napoli….a modo mio” Pino Loconsole, Giuseppe De Benedictis, Nick Reale, Vincenzo Fraddosio ed altri. Ma non basta la sua passione musicale lo ha portato a stringere un’amicizia particolare con un noto e famoso cantante nazionale, Giuseppe Cionfoli che risiede anch’egli a Santo spirito (Ba) .Come i lettori ricorderanno Cionfoli nato a Erchie (BR) il 19 ottobre 1952 ha fatto parte dell’ordine dei Cappuccini della provincia di Bari. Conseguito il baccellierato in Sacra Teologia, ha fatto il noviziato nel 1978 ad Alessano (LE) nei padri cappuccini della provincia di Bari. Cionfoli debuttò nel 1981 come cantautore, presentando a Domenica In il brano Nella goccia entra il mare, all’interno di una gara di nuovi talenti. In seguito alla vittoria della gara, Cionfoli ebbe il diritto di partecipare al Festival di Sanremo, dove divenne ulteriormente noto con le partecipazioni del 1982 e del 1983, presentando rispettivamente. Solo grazie e Shalom. Questa straordinaria amicizia, così la definisce Michele Martino, è la base di partenza per futuri progetti musicali insieme Cionfoli ed è in cantiere la preparazione di un brano originale in italiano e napoletano insieme. La passione calcistica c’è, la passione musicale pure crediamo che anche la passione per la preparazione di pizze, focacce e panzerotti non sia in discussione e quindi un consiglio ai nostri lettori lo possiamo dare, andate in quel di Santo Spirito (Bari) sul lungomare, chiedete di Michele Martino pizzaiolo  e.. buon appetito.                        Gaetano Macina