Crea sito

Carabinieri fedeli nei secoli al servizio dei cittadini

         

               

 Risolvono problemi di sicurezza nel silenzio assordante delle istituzioni

Qualcuno storcerà il naso ma la realtà è che alla fine nella grave latitanza dell’amministrazione comunale di Bari, nel buio della burocrazia dei vari assessorati competenti, una “luce” ha fatto capolino da una stazione periferica dei carabinieri e il problema di sicurezza è stato risolto brillantemente. Il tema in questo caso è l’illuminazione pubblica, in particolare lo spegnimento totale delle luci per lunghi periodi che causano insicurezza e senso di paura nella cittadinanza soprattutto quella composta da persone anziane. Un esempio concreto di riconoscenza all’arma dei carabinieri ci viene dalla testimonianza di un cittadino residente a Palese. Era passato più di un mese -racconta-da quando, forse a causa del forte vento che aveva imperversato su Palese e dintorni, un globo luminoso si era staccato dal palo precipitando a terra senza colpire nessuno per fortuna su detta strada. A quel punto decine e decine di telefonate alla polizia locale perché il  numero verde diretto della incaricata  per la manutenzione non esiste più e non se ne capiscono le ragioni. Le segnalazioni sono arrivate alla polizia locale, dagli uffici del Quinto Municipio, dall’assessore all’igiene e sport Pietro Petruzzelli, dal consigliere Michele Picaro forse anche dal presidente del consiglio Comunale Michelangelo  Cavone. Anche sui social molti cittadini si sono lamentati per la gestione da parte della ditta incaricata della manutenzione per vari motivi, luci sempre accese o viceversa strade e vichi completamente al buio. Stante il silenzio assordante della Ditta e soprattutto dei responsabili comunali-continua il suo racconto il cittadino- ritenendo che per il caso specifico ci fossero gli estremi per un illecito penale per interruzione di pubblico servizio per tre giorni consecutivi decise di recarsi alla caserma dei carabinieri di Santo Spirito per un esposto. evidenziando in particolare la mancanza di sicurezza pubblica dovuto al buio totale per diversi giorni. Senza indugio i carabinieri contattarono il comune telefonicamente ed avendo avuto assicurazione di un rapido intervento tecnico rassicurarono il cittadino riguardo la soluzione del problema . Un’altra promessa al vento-aveva pensato il cittadino-invece con somma sorpresa dopo tre giorni di buio totale le luci all’una di notte si riaccesero, tutte. Non ha dubbi il cittadino, secondo lui l’intervento dell’Arma dei carabinieri ha dato un grosso contributo alla soluzione di un problema di sicurezza pubblica e per questo rivolgendosi ai suoi concittadini li invita a seguire la stessa strada. Noi della redazione de” lincudine.org e Quotidiano di Bari” in questa occasione ringraziamo l’arma dei carabinieri perché  ha dimostrato ancora una volta di essere un importante punto di riferimento per la soluzione in maniera egregia  dei problemi dei cittadini anche per quanto riguarda la sicurezza urbana di competenza di altri settori della P.A

Gaetano Macina